Chi è più forte te o il cellulare?

Chi è più forte te o il cellulare?

 

Il cellulare è il compagno preferito, non fa sentire la solitudine, tiene compagnia e permette uno svago silente condito da un pettegolezzo “guardone”.

Ma ha un alto prezzo: si è appropriato dell’attenzione della mente al punto che non è più possibile farne a meno.

L’uso del cellulare e specialmente della messaggistica permette di indossare una maschera comunicativa per rimanere impersonali e nascosti dal velo virtuale.

Non fa trapelare l’intenzione nascosta dietro la voce: il nodo alla gola, il tremolio, la gioia, la rabbia.

E allora che fare?

Provare a resistere con il cellulare spento per più tempo possibile, spostando l’attenzione su altri particolari, come: un panorama, la lettura di un libro, l’immagine di un quadro, la bellezza della natura, la voce dei propri figli.

E’ bello assaggiare il silenzio e la solitudine da ogni interferenza esterna.

E’ bello poter contattare l’aspetto umano in comunicazione con l’altro senza l’ausilio di mezzi meccanici e questo periodo estivo è l’ideale per mettersi alla prova!

Quindi osate! provate! comunicate con la voce! Prendetevi delle pause dal cellulare.

Provare per credere!

 



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi