Focusing e arcani. L’Eremita

Focusing e arcani. L’Eremita

Il Nono arcano

chiarire i propri obiettivi senza divulgarli e attendere il momento giusto per agire

L’arcano dell’Eremita rappresenta l’essenza del Focusing e cioè il ritorno a sé. E’ rappresentato dall’uomo saggio che cerca la verità in se stesso, allontanandosi temporaneamente dalle distrazioni del mondo. Solo nel silenzio può fare il punto sui propri desideri, paure, bisogni… tutto questo è anche quello che succede quando ci isoliamo per fare Focusing, torniamo a casa, dentro di noi. La solitudine rappresentata dall’Eremita non scaturisce dal timore o dalla paura del mondo ma da un bisogno di chiarezza e di ricerca del vero senso della propria vita.

Come si fa ad apprezzare la compagnia dell’altro se prima non abbiamo provato la solitudine? Come si fa a capire bene quello che siamo e che vogliamo se prima non abbiamo fatto luce dentro di noi?

L’Eremita ci insegna a comprendere e interiorizzare quello che accade per offrirci una visione che va oltre l’apparenza. E’ l’inizio di un viaggio di risalita verso l’alto che si compie in compagnia di noi stessi e in linea con il nostro Sé Universale. E’ un processo silenzioso che spinge ad addentrarsi in un cammino solitario attraverso la meditazione, lo studio, una più profonda concentrazione e un certo rigore con noi stessi. La grande dote espressa dalla carta è la modestia e cioè la consapevolezza che il proprio sapere è infinitesimale rispetto alle leggi che regolano la vita dell’uomo.

Nei tarocchi di Klimt, un vecchio osserva il fiume della vita che scorre e porta ogni genere di doni. Solo il saggio ne capisce l’importanza. Nei tarocchi dorati dei Visconti, il Vecchio grazie al bastone può captare le energie istintive dell’universo e controllarle mentre la mano destra tiene sollevata una lanterna che gli illumina il cammino; nei tarocchi della Nuova Visione, invece del bastone c’è lo specchio come simbolo di un confronto con se stessi e la carta viene denominata “prudenza” come l’andare adagio dell’eremita che coglie ogni attimo del proprio cammino.

Ed ecco, infine, il rito da eseguire:
Scegliete un lunedì, meglio se la mattina presto, trovate un luogo quieto dove sentirvi a casa e sedetevi comodamente anche se non troppo per non rischiare di addormentarvi. Ora chiudete gli occhi e immaginate di avere come compagno un gatto che vi indicherà la strada per raggiungere una grotta nascosta che contiene uno scrigno pieno di oggetti preziosi che lentamente indosserete… sono i vostri talenti che nel silenzio si mostrano… Poi dopo averli provati tutti trovate la strada del ritorno, sempre grazie al vostro gatto che vi accompagnerà fino alla porta di casa…

arcani_bonaca

Didascalie
  1. L’Eremita
  2. La Prudenza
  3. The Hermit – IX – Major Arcana Russian Tarot of St. Petersburg
  4. L’Eremita
  5. Jusepe de Rebera detto lo Spagnoletto, Santo Eremita, 1650 circa
  6. Il Nono arcano

Fonte: Wall Street International



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi