A tu per tu con la superbia! di Patrizia Bonaca

A tu per tu con la superbia! di Patrizia Bonaca

Cari amici questa pillola la dedico ad alcuni riflessioni sulla superbia…che vi riporto aspettando i vostri preziosi commenti!!
Come si può riconoscere la superbia?

La modalità espressiva per eccellenza del superbo è la millanteria, l’altezzosità, l’alterigia. Il superbo racconta cose ovvie, come se stesse raccontando novità, oppure fatti inventati per destare ammirazione e per innalzarsi agli occhi degli altri. Il suo bisogno è quello di essere superiore agli altri, disprezzandoli nel contempo.
Il superbo ti ascolta ma poi parla di se, non ama rinunciare alla propria opinione che difende ad oltranza come l’unica verità possibile, in effetti chi potrebbe dargli ordini?

Non tutti i superbi sono uguali:….esiste il superbo introverso, che parla poco per paura di svelare il suo bluff, ma le sue parole sono impresse nel suo sguardo, nella mimica facciale e nel suo atteggiamento altezzoso; il superbo simpatico, colui che tiene banco, che conosce tutte le barzellette, che parla di se stesso mettendo in ombra gli altri e trattandoli come spalle del suo protagonismo; il superbo delle disgrazie che racconta tutto quello che gli capita di spiacevole, è come se iniziasse una gara delle disavventure, schiacciando gli altri ammutoliti da così tanta sfortuna; il superbo mascherato da umile, che fa propaganda circa la sua semplicità d’animo e che tratta gli altri come un pubblico sfumato necessario all’attore che recita la sua parte.

Come si distingue la superbia dall’orgoglio?

Penso che esista un confine molto sottile tra superbia e orgoglio e, a volte, un consolidato senso di dignità può sfociare nella superbia. L’orgoglio consiste in un giusto e positivo senso di stima verso le proprie capacità e risorse, che ci permette di difendere la nostra dignità di esseri umani e il rispetto per i nostri valori.
Osservando la realtà circostanze noto, spesso, che esiste poco orgoglio e molta superbia, poca dignità e molta apparenza: per apparire si è disposti persino a svendersi e servire….e poi non ci dimentichiamo che essere superbi significa attirare gli invidiosi…..

Insomma, spunti per riflettere e farsi delle domande…. Fatemi sapere il vostro pensiero…cari saluti Patrizia

 Articolo pubblicato da buonsenso



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi